Articles

Piedi Freddi Che non Sono Fredde al tatto, Potrebbe Indicare un Problema Neurologico

Piedi Freddi Che non Sono Fredde al tatto, Potrebbe Indicare un Problema Neurologico

1 aprile 2011

Cari Mayo Clinic:

Ultimamente i miei piedi sembrano sempre freddo ma non sono fredde al tatto. Questo potrebbe essere un sintomo precoce di qualcosa a venire?

Risposta:

Individuare la fonte esatta di questo sintomo richiede un esame fisico e test diagnostici. Ma quando i piedi si sentono freddi ma non sono freddi al tatto, una possibile causa è un problema neurologico, come la neuropatia periferica.

Naturalmente, i piedi possono diventare freddi per molte ragioni. Il più ovvio è un ambiente freddo, insieme alla mancanza di scarpe o calze adeguate. La sudorazione frequente o costante (iperidrosi) può anche far sentire i piedi freddi, specialmente quando l’evaporazione raffredda rapidamente i piedi. Questo può spesso essere causato da nervosismo, letteralmente ” ottenere i piedi freddi.”La mancanza di un adeguato flusso di sangue ai piedi attraverso le arterie può anche rendere i piedi freddi. Ma in tutte queste situazioni, i piedi si sentono freddi al tatto.

Spesso la sensazione di piedi freddi è benigna e non vi è alcuna causa sottostante seria. Tuttavia, sperimentare la sensazione di piedi freddi che non si sentono freddi al tatto può essere un segno di un problema nervoso. Ad esempio, la neuropatia periferica può causare questo sintomo. La neuropatia periferica si verifica a seguito di danni ai nervi causati da lesioni o da un disturbo medico sottostante. Il diabete è una delle cause più comuni di neuropatia periferica, ma la condizione può anche derivare da carenze vitaminiche, problemi metabolici, malattie epatiche o renali, infezioni o esposizione a tossine. La condizione può anche essere ereditata. A volte la causa della neuropatia periferica non viene mai trovata.

I nervi periferici sono tutti i nervi del corpo che sono al di fuori del cervello e del midollo spinale (sistema nervoso centrale). La neuropatia periferica inizia spesso nei nervi più lunghi del corpo, che raggiungono le dita dei piedi. Quindi i sintomi compaiono spesso nei piedi prima e poi nella parte inferiore delle gambe. Altri potenziali sintomi causati da neuropatia periferica includono intorpidimento; un formicolio, bruciore o sensazione di formicolio ai piedi e alle gambe che possono diffondersi alle mani e alle braccia; dolore acuto o bruciante; e sensibilità al tatto. Man mano che la neuropatia periferica progredisce, si possono sviluppare perdita di sensibilità, mancanza di coordinazione e debolezza muscolare.

Deve consultare il medico per valutare la sua situazione. Se il medico sospetta neuropatia periferica o altri danni ai nervi, una serie di test possono essere utilizzati per scoprire la fonte sottostante del problema. Per aiutare nella diagnosi, il medico probabilmente parlare con voi circa la vostra storia medica ed eseguire un esame fisico e neurologico che può includere il controllo i riflessi, la forza muscolare e il tono, la capacità di sentire certe sensazioni, e la postura e la coordinazione.

Inoltre, gli esami del sangue possono essere utilizzati per controllare i livelli di vitamina, la funzione tiroidea, i livelli di zucchero nel sangue, la funzionalità epatica e la funzionalità renale, in quanto tutti questi possono influenzare i nervi. Il medico può anche suggerire test elettrofisiologici noti come elettromiografia (EMG) e studi di conduzione nervosa (NCS). Questi test misurano i segnali elettrici nei nervi periferici e quanto bene i nervi trasferiscono i segnali ai muscoli.

In alcuni casi, una biopsia nervosa — una procedura in cui una piccola porzione di un nervo sensoriale vicino alla caviglia viene rimossa ed esaminata per anomalie — e test di imaging, come una risonanza magnetica o TC, possono anche essere necessari per aiutare a determinare la causa del danno ai nervi.

E ‘ importante avere la vostra situazione valutata dal medico al più presto. Se la neuropatia periferica è la fonte del problema e la sensazione di freddo nei piedi è l’unico sintomo, potresti essere nelle prime fasi del disturbo. In tal caso, trovare e trattare la causa sottostante del danno ai nervi può essere tutto ciò che è necessario. Danni ai nervi che progredisce può portare a dolore e altri sintomi che possono essere più difficili da trattare con successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.