Articles

Lo scrittore di discorsi “I Have a Dream” di MLK Clarence Jones sulle odierne lotte per i diritti civili

Agosto. 28, 2013 – — Il 28 agosto 1963, Clarence Jones si trovava a circa 50 piedi dietro il Dr. Martin Luther King Jr. mentre il reverendo pronunciava il suo storico discorso “I Have a Dream” sui gradini del Lincoln Memorial di Washington. Jones – amico personale, avvocato, consigliere politico e bozza di speechwriter a King-ricorda quel giorno vividamente.

Nel cinquantesimo anniversario del giorno in cui King ha pronunciato il suo discorso di fronte a 250.000 persone, Jones, 82 anni, ha parlato a Fusion delle lotte per i diritti civili che hanno portato al discorso e delle questioni che ci affrontano oggi.

Jones ha detto che mentre ci sono stati molti progressi verso la parità di diritti negli Stati Uniti, il sogno di King non è stato pienamente realizzato. Ha citato la politica di stop-and-frisk del Dipartimento di polizia di New York, che colpisce in modo sproporzionato i maschi neri e latini, come segnale che non abbiamo raggiunto la piena uguaglianza.

Jones ha anche aggiunto di ritenere che le odierne lotte per i diritti civili coinvolgessero la lotta per l’uguaglianza del matrimonio omosessuale e per una riforma del sistema di immigrazione che manterrà le famiglie unite.

Jones ha detto che si identifica come un leone che è onorato di poter parlare del Dr. King e della sua leadership, perché una “favola ha che se i leoni non raccontano le proprie storie, il cacciatore otterrà tutto il merito.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.