Articles

Lifting delle palpebre

Che cos’è un lifting delle palpebre?

Il termine medico per un sollevamento delle palpebre è blefaroplastica. La procedura rimuove chirurgicamente il grasso in eccesso, i muscoli e la pelle dalle palpebre superiori e inferiori per ridefinire la forma dell’occhio.

Mentre un lifting delle palpebre non può alterare le occhiaie o le linee sottili e le rughe intorno agli occhi (“zampe di gallina”), può affrontare le palpebre cadenti o gonfie legate all’età e creare un aspetto più fresco e giovanile. Un sollevamento delle palpebre può anche correggere le palpebre cadenti che interferiscono con la visione.

Oltre 100.000 uomini e donne negli Stati Uniti optano per lifting delle palpebre cosmetici ogni anno, sia come una singola procedura o in combinazione con altri interventi chirurgici come brow lift, lifting o trattamento di resurfacing della pelle.

Consultare un chirurgo plastico per un sollevamento delle palpebre

È importante consultare un chirurgo plastico esperto specializzato in chirurgia del viso. Durante la tua consultazione per un possibile sollevamento delle palpebre, il chirurgo ti chiederà di:

  • La vostra storia medica e la salute fisica e se non avete:

    • Una storia di fumo

    • malattie Cardiovascolari

    • il Diabete

    • la pressione Alta o altri disturbi circolatori

    • Un’insolita tendenza a cicatrice

    • Eventuali disturbi legati alla coagulazione del sangue

    • problemi di Tiroide

    • distacco della retina

    • il Glaucoma

    • gli occhi Asciutti

  • Eventuali problemi che si possono avere con i vostri occhi, tra cui problemi di visione, lacrima la produzione, l’uso di occhiali o lenti a contatto e altri problemi

  • il Tuo tipo di pelle, l’etnia ed età

  • il Tuo atteggiamento e le aspettative

inoltre, il chirurgo spiega:

  • Quello che una persona può aspettarsi dalla procedura

  • In cui l’intervento si svolgerà

  • Opzioni per l’anestesia

  • le Possibili complicanze

  • Altre procedure raccomandate

Chirurgia delle Palpebre Ascensore: Procedura e cura

La chirurgia delle palpebre può avvenire nella struttura chirurgica del chirurgo, in un centro di chirurgia ambulatoriale o in un ospedale.

Il chirurgo farà in modo che tu sia a tuo agio durante la procedura usando l’anestesia. Un’anestesia generale ti mette in un sonno profondo per l’intervento chirurgico. L’anestesia locale intorpidisce l’area della chirurgia in modo che la persona non senta dolore. I farmaci sedativi consentono al paziente di rimanere sveglio ma rilassato.

La procedura stessa richiede diverse ore. Subito dopo, il chirurgo può applicare piccole bende sterili alla zona. Gli occhi potrebbero non avere bisogno di essere coperti, ma il chirurgo può usare un unguento per evitare che l’area si secchi.

In seguito, la persona può notare che le palpebre si sentono strette o doloranti. Gli occhi possono sentirsi appiccicosi, asciutti o pruriginosi per una settimana o più. Lividi e gonfiore sono normali e gli impacchi freddi possono aiutare, insieme ai farmaci antidolorifici prescritti e, in alcuni casi, ai colliri.

Il chirurgo può raccomandare alla persona di elevare la testa mentre dorme o si sdraia per migliorare la guarigione e alleviare il disagio.

È estremamente importante seguire attentamente le istruzioni post-intervento del chirurgo, in particolare:

  • Evitare determinate attività e ambienti

  • Avvisare immediatamente il team di chirurgia in caso di problemi o cambiamenti imprevisti

  • Mantenimento degli appuntamenti successivi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.