Articles

I benefici della masturbazione tantrica

Quando si tratta di provare la masturbazione tantrica, si tratta di esplorazione. Dr. Brito suggerisce di prendere tempo per conoscere e capire la propria storia sessuale come si pratica auto-accettazione — senza alcun giudizio di sorta.

“Rallenta, prenditi il tuo tempo, prendi il tempo per conoscere te stesso”, dice il dottor Brito. “Va bene avere fantasie impegnate nell’immaginazione sessuale listen ascolta il tuo corpo.”

Non ci sono regole specifiche su come eseguire la masturbazione tantrica perché non esiste una formula fissa per il piacere sessuale per tutti gli individui. Ciò che funziona per te potrebbe non funzionare per qualcun altro, ed è perfettamente normale. È anche importante ricordare che la masturbazione tantrica riguarda meno il raggiungimento di una certa destinazione (o di un singolo orgasmo) e più l’esplorazione delle diverse sensazioni nel tuo corpo.

Se stai cercando di provare la masturbazione tantrica per te stesso, ecco alcuni suggerimenti generali per iniziare:

Crea un ambiente sicuro, confortevole e rilassante

Preparati per il relax e assicurati di darti abbastanza tempo per esplorare. Accendere una candela potrebbe essere un ottimo punto di partenza. Ma assicurati di coinvolgere il maggior numero possibile di sensi e di permetterti davvero di concentrarti su, beh, tu. Che tipo di ambiente ti piacerà di più?

Ricorda che il tantra è più una pratica continua che può portare a una maggiore consapevolezza della tua sessualità rispetto a una specifica strategia di masturbazione per raggiungere l’orgasmo. L’obiettivo è quello di saperne di più su di te e ciò che ti piace mentre esplori. E, se questo concetto ti rende un po ‘ nervoso, concentrati invece su questa semplice strategia: trova la tua beatitudine.

Inizia ad esplorare il tuo corpo e le tue preferenze

Ricorda di respirare e concentrarti sulle sensazioni generali. O se non si inizia con una fantasia o un qualche tipo di immagini sessuali è completamente a voi. Ciò che è importante è trovare le cose che ti piacciono senza alcun tipo di giudizio o autocensura coinvolti.

Elimina la pressione o le aspettative per ciò che” dovresti ” fare e concentrati sull’apprendimento di ciò che ti piace per quanto riguarda il sesso e il piacere.

Muoviti lentamente

Si può essere tentati di correre a destinazione — che sia attraverso la stimolazione clitoridea, la penetrazione o un altro metodo di orgasmo interamente — ma il tantra consiste nel godersi il viaggio e capire di più su di te.

Uno studio suggerisce che mentre oltre un terzo delle donne ha bisogno di stimolazione clitoridea all’orgasmo, il tipo, la posizione, la pressione e persino il modello di tocco usato per portare piacere varia notevolmente da donna a donna.

Ciò significa che un po ‘ di auto-esplorazione può sicuramente andare lontano. Per te, questo potrebbe comportare l’esplorazione delle tue zone erogene o la scoperta di diversi modi per farti piacere, come imparare a trovare e stimolare il tuo punto G. Potrebbe anche significare sperimentare con le dita o un giocattolo del sesso.

Concentrati sulle tue preferenze individuali, che si tratti di scoprire cosa sono o semplicemente di goderti le cose che già sai che ti piacciono.

Non stressarlo

Se ci vuole un po ‘ di tempo per entrarci, va benissimo anche questo. Tantra è di imparare ciò che ti rende felice e scoprire come amare se stessi.

Dr. Brito spiega che un po ‘ di amore di sé ha alcuni benefici totalmente utile troppo. Spiega che impegnarsi nel tantra e nella masturbazione tantrica può aiutare ad aumentare la consapevolezza generale del corpo, aumentare la connessione con te stesso e aiutarti a capire meglio i tuoi bisogni sessuali, il che aiuta a migliorare la tua vita sessuale complessiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.