Articles

Con il nuovo Switch Lite, Nintendo (ufficiosamente) uccide il 3DS

Spostare oltre, Nintendo 3DS: C’è un nuovo interruttore in città, e sta arrivando per voi.

Nintendo ha appena introdotto il dispositivo con cui prevede di seppellire finalmente il 3DS: il Nintendo Switch Lite. La versione riveduta del popolare ibrido palmare e home console è un riff più piccolo sul modello attuale Switch con meno funzionalità a un prezzo economico, e sta colpendo i negozi l ‘ 8 settembre.

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

Il Nintendo Switch Lite è pensato per essere utilizzato come un più economico, versione altamente portatile del più costoso interruttore originale, con tutte le campane e fischietti integrati per il gioco TV spogliato fuori.

Tutto ciò che devi sapere su Nintendo Switch Lite

Per $199, ottieni un sistema disponibile in giallo, grigio e turchese con un fattore di forma più piccolo e più confortevole per mani più piccole che è più adatto a giocare in viaggio o a letto di notte. In cambio del taglio del prezzo, tuttavia, non può essere ancorato per giocare su qualsiasi display, i suoi controller Joy-Con non si staccano e i Joy-Cons sono privi della funzionalità HD rumble dei loro fratelli full-size.

Inoltre, non c’è cavalletto per sostenere la Lite per la modalità da tavolo. È strettamente da giocare cullato nelle tue mani come un DS, ed è stato dimensionato in modo appropriato per questo motivo.

Se i colori di base non ti piacciono, c’è anche una speciale edizione Pokémon Spada e Scudo di Switch Lite che uscirà prima dei giochi l ‘ 8 novembre, con un corpo grigio con pulsanti ciano e magenta. Le illustrazioni del Pokémon Leggendario Zacian e Zamazenta sono decorate sul retro. Costerà lo stesso dei modelli di switch di base, ma presumibilmente sarà molto più difficile da trovare.

C’è un’aggiunta ai controller di Switch Lite che i tradizionali Joy-Cons non hanno: un D-pad vecchia scuola sul lato sinistro del sistema. I tipici modelli Joy-Con hanno pulsanti direzionali, ma nulla di simile al D-pad del passato dei sistemi Nintendo.

Secondo Nintendo, non ci sono piani attuali per implementare questo stesso D-pad su Joy-Cons regolari, quindi otterrai qualcosa di unico se decidi di premere il grilletto su questa versione più piccola, specialmente se il pensiero di essere costretto a usare stick analogici esclusivamente per controllare i personaggi ti fa impazzire.

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

Lo Switch Lite è in grado di riprodurre la maggior parte dei giochi trovati all’interno della libreria sempre crescente di giochi Switch, ma alcuni titoli avranno limitazioni; alcuni giochi non supportano la modalità palmare e devono essere utilizzati con i singoli controller Joy-Con, come 1-2-Switch. Questi giochi comprendono un numero molto piccolo di titoli sulla piattaforma, tuttavia, quindi questo non dovrebbe rappresentare un problema per la maggior parte degli acquirenti.

Ciò che potrebbe essere preoccupante in questo momento, però, è il fatto che Nintendo non ha ancora confermato se lo Switch Lite sarà caratterizzato dagli stessi interni di un normale Switch o da una sorta di versione rivista per rimuovere la funzionalità di docking. Dovrebbe presentare lo stesso tipo di prestazioni, ma per ora è tutta una supposizione.

È facile vedere che Nintendo sta pescando per Switch Lite per diventare il suo nuovo dispositivo palmare entry-level. Con il più economico Nintendo 3DS andando per $200 e il più piccolo Nintendo 2DS senza funzionalità 3D in palio per 7 79 e fino, il prezzo ha un senso. Perché acquistare un 3DS quando si potrebbe aggiornare allo switch tecnologicamente superiore per lo stesso prezzo?

Nintendo Il Nintendo Switch Lite: la nostra presa

Anche se so che Nintendo sta fantasticando per rendere lo Switch la sua principale console “portatile” introducendo diversi modelli del palmare a diversi punti di prezzo, non ne sono esattamente entusiasta. Il 3DS è stato un sistema fantastico, e la grafica 3D ingannevole sono sempre stati un piacere per gli occhi, particolarmente impressionante considerando che sono stati realizzati senza la necessità di occhiali speciali.

Speravo che questo giorno non sarebbe arrivato per un bel po ‘ di tempo, perché per quanto amo lo Switch, la sua libreria semplicemente non si accumula (ancora) alla grande quantità di titoli Nintendo DS disponibili che possono essere goduti tramite retrocompatibilità. Lo Switch ha alcune app killer: Super Mario Odyssey, The Legend of Zelda: Breath of the Wild e il recentemente rilasciato Super Mario Maker 2, per citarne alcuni.

Pubblicità – Continua a leggere qui sotto

Ma il 3DS e anche le centinaia di vecchi titoli DS vantano avventure di Mario, ogni singola avventura Pokémon passato l’età Game Boy, Zelda, e troppi altri franchise per contare. E onestamente, molti di questi giochi girano intorno alla sfilza di indie che l’eShop di Nintendo Switch è stato inondato.

Ma la scrittura è sul muro, ed è stato per qualche tempo. Con Pokémon Spada e Scudo che escono come esclusive Switch, l’ultimo titolo Fire Emblem che segue l’esempio e una nuova lista di giochi Switch in arrivo poiché il programma 3DS è logoro, è facile vedere come andrà a finire.

Nintendo sta posando il 3DS per riposare senza un funerale adeguato, e questo è angosciante. Speriamo che l’azienda che passa dal suo ex palmare di punta significhi una versione nuova e migliorata del sistema su cui sta appuntando i suoi successi futuri.

A questo punto, uno Switch Pro o qualcosa del genere sarebbe un ottimo modo per onorare la bomba a conchiglia che camminava in modo che lo Switch potesse funzionare. Riposa in pace, amico collaudato nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.