Articles

Come passare a una dieta vegana senza perdere peso

I giorni dello stereotipo vegano come debole, pallido, hippy sono ormai lontani. Oggigiorno il veganismo è principalmente associato alla vitalità, alla pelle luminosa e al corpo dall’aspetto sano. La perdita di peso può essere uno dei tanti vantaggi quando prima transizione a uno stile di vita vegano, ma per alcuni, questo non è un effetto collaterale desiderabile. Persone, che hanno una predisposizione genetica a perdere peso velocemente, o coloro che hanno lavorato duramente per costruire massa muscolare e possono essere preoccupati di non essere in grado di mantenerlo su una dieta vegana.

Quindi ecco alcuni consigli su come andare vegan, sentirsi bene e non perdere peso.

Come passare a una dieta vegana senza perdere peso

Gli alimenti integrali a base vegetale hanno generalmente una densità calorica inferiore rispetto ai prodotti animali o agli alimenti altamente trasformati. Naturalmente, ci sono un sacco di opzioni di cibo spazzatura vegano là fuori, ma ci sono anche molti alimenti vegetali sani e calorici che possono aiutare a mantenere un peso sano quando si va vegani, come ad esempio:

Cibi integrali che contengono grassi sani

I grassi vegetali sono una grande fonte di energia. Sono essenziali per la funzione e la crescita delle cellule, aiutano a mantenere il tessuto muscolare e aiutano con il recupero muscolare. I grassi alimentari sono necessari per trasportare le vitamine liposolubili (vitamina A, D, E e K) attraverso il flusso sanguigno e preservare un sano equilibrio ormonale nel corpo, che è essenziale per mantenere la massa muscolare e la massa corporea generale. Le fonti grasse a base vegetale sane includono noci, semi, burri di noci, avocado, olive, noci di cocco, tahini, semi di lino e chia, pennini di cacao e cioccolato fondente.

Carboidrati complessi

Buoni anche per mantenere i livelli di energia sono i carboidrati complessi. Questi sono ripartiti lentamente e quindi rilasciano energia sotto forma di glucosio nel flusso sanguigno per un periodo di tempo più lungo a un livello più coerente. Carboidrati complessi sono una fibra alimentare fonte, che è essenziale per una digestione sana e un sacco di tempo in cui le persone affrontano problemi mantenere il peso, è il risultato di un sistema digestivo malsano. La flora batterica nel nostro intestino ha un impatto molto più grande sulla nostra salute fisica e mentale che la maggior parte delle persone si rendono conto. Una flora intestinale fuori equilibrio può influenzare pesantemente la capacità del corpo di guadagnare, perdere o mantenere il peso, motivo per cui una dieta ricca di fibre è vitale per coloro che lottano con perdita di peso o aumento di peso. Ecco alcuni carboidrati complessi ad alta fibra per aiutare in questo:

Esempi di alimenti ricchi di fibre includono patate e patate dolci, verdure di radice (carota, pastinaca, barbabietola rossa, ecc.), zucca e zucca, pane integrale (prova farro o segale), riso integrale e pasta, avena e frutta (sia fresca che secca)

Proteine vegetali

Sì, i vegani possono ottenere le loro proteine e no, non è affatto difficile! La proteina è un componente vitale di ogni cellula del corpo e crea enzimi essenziali e ormoni pur mantenendo e riparando le cellule muscolari. Anche se gli esseri umani hanno bisogno di una quantità molto minore di proteine rispetto alla maggior parte assumere, può ancora aiutare con il mantenimento di un peso sano e massa muscolare quando si passa a una dieta vegana. Alcune buone fonti proteiche vegane includono:

Alcune buone fonti proteiche vegane includono noci e semi, fagioli, legumi, lenticchie, piselli e ceci, mais dolce, tofu, quinoa, amaranto, verdure a foglia scura, spirulina.

Mangiare grandi quantità e monitorare l’apporto calorico

Gli alimenti a base vegetale sono naturalmente molto più alti nel contenuto di acqua, motivo per cui il numero di calorie che si ottengono per 100g è spesso più piccolo rispetto ai prodotti animali. Questo è buono da un lato (puoi mangiare di più!) e può essere difficile dall’altro (devi mangiare di più). Mangiare grandi quantità di cibo può essere scoraggiante, ma è necessario quando si passa a una dieta vegana.

Lo stomaco è un muscolo che può espandersi immensamente. Può anche essere utile monitorare l’apporto calorico giornaliero al fine di garantire che si sta mangiando abbastanza. Ci sono un sacco di applicazioni e tracker che lo rendono facile rimanere in cima al vostro apporto calorico giornaliero, come myfitnessplan o cronometer.

Non stressarti

La transizione a una dieta vegana può essere un enorme cambiamento per il corpo e risponderà in un modo o nell’altro. Perdita di peso temporanea o guadagno è un sintomo di disintossicazione comune. All’inizio, può anche essere difficile capire i giusti equilibri di gruppi alimentari, sostanze nutritive e quantità da mangiare. Ogni corpo è diverso e ci vorrà del tempo per capire cosa funziona per te. Non stressarti troppo. Questo stile di vita è tutto di mostrare compassione troppo tutti gli esseri viventi, che include te stesso.

* Se siete preoccupati per il vostro peso e la salute generale, consultare sempre un medico.

Autore: Fenna Uden

Questo post è stato modificato l’ultima volta il 15 dicembre 2020 6: 51 am

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.