Articles

Che cos’è una proposta di sovvenzione?

Stampa

Che cos’è una proposta di sovvenzione? Sovvenzioni come Advocacy, non solo chiedendo

Di Barbara Floersch, Capo della formazione & Curriculum, Il Grantsmanship Center

La maggior parte dei membri del personale in organizzazioni senza scopo di lucro definiscono una proposta di sovvenzione come una richiesta di denaro. Ma questa definizione è solo superficialmente corretta. Per ottenere i migliori risultati per i loro elettori e muoversi più sicuramente verso le loro missioni, le organizzazioni non profit devono pensare alle sovvenzioni in un modo diverso.

In primo luogo, le organizzazioni non profit devono considerare le sovvenzioni dal punto di vista di un finanziatore. Per i finanziatori, un premio di sovvenzione è un investimento nel cambiamento positivo. È uno strumento che usano per avere un impatto sui problemi a cui tengono.

Successivamente, le organizzazioni non profit devono considerare le sovvenzioni da una prospettiva incentrata sulla missione. Poiché il punto di un premio di sovvenzione è l’impatto piuttosto che il denaro, il vero punto di una proposta di sovvenzione è quello di raccogliere le risorse necessarie per aiutare l’organizzazione no-profit a raggiungere il suo scopo. Una sovvenzione è uno strumento che le organizzazioni non profit utilizzano per affrontare questioni importanti all’interno delle loro comunità.

Le definizioni sono importanti e definire accuratamente le proposte di sovvenzione può aiutare sia i finanziatori che le organizzazioni non profit a lavorare insieme in modo più produttivo. Una proposta di sovvenzione è in realtà un invito all’azione. È una richiesta che un finanziatore si unisca al no-profit come partner per ottenere risultati specifici. Al suo meglio, una proposta di sovvenzione è un argomento convincente, persuasivo e ben supportato per il cambiamento.

Questa definizione sposta il lavoro dei beneficiari ben oltre la reattività, la caccia al dollaro e nel regno dell’attivismo sociale. Non si tratta più di sostenere ” la nostra organizzazione.”Si tratta di collegare le armi con organizzazioni di colleghi, beneficiari, membri della comunità e finanziatori per abbracciare una missione e affrontare i draghi.

Concentrarsi sull’articolazione di un argomento logico per l’azione significa anche che il documento che si produce quando si cercano fondi di sovvenzione può essere affettato e tagliato a dadini e utilizzato in numerosi modi. Puoi utilizzare la proposta per educare il personale e i membri del consiglio in modo che siano meglio preparati a raccogliere il sostegno della comunità, impegnarsi con altre organizzazioni e convincere i finanziatori a venire a bordo come partner.

È inoltre possibile utilizzare la proposta come base per editoriali, blog, presentazioni e testimonianze pubbliche. Diffondendo informazioni solide ampiamente si sta gettando le basi per il progresso. Quando la comunità comprende l’importanza del problema su cui stai lavorando, è più probabile che tu ottenga il denaro, le donazioni in natura e i volontari di cui hai bisogno per svolgere il tuo lavoro.

È possibile modificare la proposta in un documento informativo e condividerlo con coloro che sono preoccupati per il problema o che dovrebbe essere. L’elenco può includere politici, funzionari locali, membri della comunità mirati e organizzazioni di colleghi.

Abbracciare lo sviluppo della proposta di sovvenzione come forma di advocacy sfida il team di sviluppo delle risorse a imporre standard al suo lavoro che potrebbero essere superiori a quelli richiesti dai finanziatori. Questo include:

  • Studiando a fondo il problema di cui sei preoccupato, ascoltando voci varie e talvolta dissenzienti, guardandolo attraverso lenti diverse, e poi digerendolo tutto fino a quando non puoi spiegare in modo conciso e preciso cosa ti riguarda, perché deve essere cambiato e cosa sta causando la situazione.
  • Definire in modo specifico quali cambiamenti l’organizzazione prevede di raggiungere, il grado di cambiamento che ci si aspetta, e come si tiene traccia dei progressi.
  • Identificare le azioni che hanno la più alta probabilità di produrre la modifica desiderata, documentare il motivo per cui ci si aspetta che l’approccio abbia successo e impegnarsi a fornire esattamente ciò che l’organizzazione fornirà entro un determinato lasso di tempo.
  • Imporre la responsabilità a te stesso piuttosto che aspettarti che un cane da guardia esterno lo faccia.
  • Comunicare pienamente e onestamente con i membri del personale, i beneficiari, i membri del consiglio, la comunità, i contributori, i principali donatori e i concedenti. Rivendicare e celebrare i successi e riconoscere, esaminare e imparare dai fallimenti.

Un professionista di sovvenzioni di alta qualità non è solo un cercatore di dollari, uno scrittore, un compilatore di moduli, una persona che risponde alle domande dei finanziatori o una persona che rigurgita le informazioni. Quel professionista è un creatore di pioggia, un creatore di cambiamenti e un attivista sociale. Lui o lei trova il punto dolce in cui le esigenze della comunità, l’impegno dei finanziatori, e la missione e la capacità dell’organizzazione no-profit allineano.

Una proposta di sovvenzione non è solo una richiesta di denaro. E ‘molto piu’ di questo. E un premio di sovvenzione non è solo un finanziamento. È uno strumento, un mezzo per raggiungere un fine, un investimento nel cambiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.