Articles

A che serve un albero di pioppo?

Legno di pioppo nero
Albero di pioppo nero. Foto: David Powerll / Servizio forestale degli Stati Uniti. bugwood.org

Gli alberi di pioppo non valgono molto sul mercato del legname, possono affollare e ombreggiare nuove piantagioni di conifere e non hanno molti BTU di energia per l’uso della legna da ardere. Germogliano quando e dove non sono voluti e formano stand impenetrabili. Possono intasare i campi di scarico settici. Sono noti per rompersi durante eventi di tempesta minori e hanno persino intasato le strutture e gli schermi di aspirazione dell’acqua con i loro semi di cotone fluttuanti, tra le altre abitudini fastidiose. Eppure, sono uno degli alberi della fauna selvatica più diffusi e importanti negli Stati Uniti occidentali e in Canada. Ci riferiamo agli alberi di pioppo o, più tecnicamente, al genere Populus.

Ci sono almeno quattro specie primarie di Populus in Nord America, con due di quelle che si trovano comunemente in tutta Washington. Questi quattro includono il pioppo orientale (Populus deltoides), il pioppo nero o occidentale trovato a Washington (P. trichocarpa), il pioppo balsamico (P. tacamahacca) e il pioppo tremolante o tremolante (P. tremuloides) trovato anche su siti appropriati in tutta Washington.

Il pioppo balsamico si trova in tutta l’intermountain west ed è più diffuso nel Canada settentrionale e in Alaska. Raramente si sente chiamare qualcosa di diverso da un cottonwood. Aspen sono veri pioppi ma con abbastanza differenze da essere considerati qui separatamente. Sono il pioppo nativo più diffuso che si verifica in tutto l’emisfero settentrionale e sono soggetti a un articolo proprio. Da non dimenticare è il pioppo ibrido creato di recente; un incrocio tra il cottonwood orientale e il cottonwood nero o occidentale.

In questo articolo stiamo considerando solo il cottonwood nero o occidentale. Questo pioppo raggiunge altezze e diametri più grandi di tutti gli altri pioppi in Nord America. Può vivere bene oltre 100 anni e raggiungere altezze di 150 piedi e tassi di crescita di sette piedi o più in un anno. Pertanto, rivaleggia con la maggior parte delle nostre conifere native e certamente le supera nei suoi primi anni. Questo tasso di crescita ovviamente causa problemi per le giovani conifere che hanno bisogno dello spazio, della luce solare, dell’umidità e dei nutrienti che vengono invariabilmente catturati dai cottonwoods a crescita più rapida. Una cosa che tutti i cottonwoods hanno in comune è il loro amore per l’alta umidità del suolo. Sebbene possano sopravvivere in condizioni di bassa umidità, i boschi di cotone non iniziano a raggiungere la loro altezza e il loro potenziale di crescita nei terreni aridi. In effetti, possono sopravvivere con un’inondazione parziale a breve termine; condizioni che ucciderebbero la maggior parte delle nostre conifere native.

Quindi, cosa li rende così preziosi per la fauna selvatica? Bene, per cominciare sembra che ogni animale che naviga e rosicchia prospera su giovani ramoscelli di cotone, corteccia, cambio e foglie. Questo include una miriade di insetti così come gli uccelli predatori e mammiferi che si nutrono di loro. Ovviamente, il cottonwood che ama l’acqua fa bene negli ambienti ripariali e, di conseguenza, anche il castoro, che usa il cottonwood per il cibo, la diga e la costruzione di lodge. Essendo una specie decidua, il cottonwood radicherà e germoglierà quando viene abbattuto. Conigli e lepri si nutrono ampiamente di germogli di pioppo e piccoli steli; cervi, alci e alci sono particolarmente affezionati a loro pure. Galli cedroni e pioppi vanno di pari passo. I Cottonwoods hanno grandi gemme terminali nude che si sviluppano e persistono durante i mesi invernali. Durante gli eventi di neve alta, il gallo cedrone sopravvive letteralmente su quegli alberi, appollaiando di notte e nutrendosi di questi germogli altamente nutrienti durante il giorno.

I grandi pioppi più vecchi rendono eccellenti piattaforme di nido per una varietà di uccelli predatori. Eagles e ospreys comunemente selezionare grandi rami o cottonwoods rotto-top come piattaforme per la costruzione del nido. Le aquile usano frequentemente cottonwoods per i posatoi di notte e per i posatoi di caccia. I grandi gufi cornuti requisiranno altre piattaforme di nido di uccelli e scoiattoli nei boschi di cotone e li useranno come siti di nido, così come i falchi dalla coda rossa. Negli ambienti più secchi, i cottonwoods saranno relegati ai fondi del flusso e sono spesso l’unico grande albero per le lunghe distanze. In questi ambienti, i tacchini (in particolare la sottospecie Rio Grande) selezionano i cottonwoods per i posatoi notturni. Senza adeguati posatoi notturni alcuni stormi di tacchini probabilmente scomparirebbero.

Poiché i cottonwood invecchiano e mostrano evidenti segni di senescenza e decadimento, sono tutt’altro che un importante habitat della fauna selvatica. In realtà essi possono ospitare più fauna selvatica rispetto a quando erano giovani e robusti. Quando i rami si staccano ed espongono il cambio, di solito vengono attaccati da una varietà di specie fungine. Essi sono suscettibili di cuore-marciume e altri problemi di decadimento come risultato. Ciò li rende molto preziosi per una grande varietà di uccelli e mammiferi dipendenti dalla cavità. Diverse specie di picchi non si nutrono solo degli insetti che l’albero sostiene, ma scavano cavità del nido in essi. Più di 40 altre specie di uccelli e mammiferi utilizzano le cavità del picchio abbandonato per le loro attività di nidificazione e appollaiamento. I pioppi cavi più grandi sono stati utilizzati come camere di ibernazione invernale da orsi neri e aperture più piccole da alcune specie di pipistrelli.
Esasperanti come gli alberi di cottonwood possono essere per alcuni proprietari di foreste, sono una risorsa inestimabile per l’habitat della fauna selvatica in tutta la loro gamma. Dove possono essere protetti-fallo! E se non si verificano all’interno di habitat adatto sulla vostra proprietà, sono facilmente piantati. In realtà sono una delle specie più facili da propagare e una delle più veloci a fornire risultati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.