Articles

5 Tipi di tubi idraulici

I tubi idraulici che portano l’acqua al rubinetto della cucina o scaricano i rifiuti nel sistema fognario si sono evoluti nel tempo. I tubi in ferro o acciaio zincato che erano un punto fermo per l’impianto idraulico in casa durante i primi anni del 1900 lasciarono il posto a soluzioni idrauliche più avanzate, come le tubazioni in cloruro di polivinile (PVC) e le tubazioni in polietilene reticolato (PEX).

Continua a leggere per conoscere i tubi idraulici più comuni che puoi trovare nella tua casa.

Tubi in PVC

Il PVC è un tubo idraulico noto per la sua versatilità, leggerezza e resistenza al blocco. Tubazioni in PVC è generalmente utilizzato come parte di un lavandino, WC, o linea di scarico doccia, anche se a volte è usato come principale tubo di alimentazione dell’acqua di una casa.

Pro

  • Conveniente—Le proprietà leggere del PVC non solo riducono il lavoro necessario per l’installazione, ma riducono anche il costo del trasporto del materiale.
  • Resistente all’alta pressione dell’acqua—Il PVC non si piega facilmente, ma il tubo ha alcune proprietà flessibili che gli consentono di resistere al costante afflusso di alta pressione dell’acqua.
  • Resistente ai blocchi-Il rivestimento interno liscio del PVC accelera il processo di drenaggio, proteggendolo dall’accumulo di sedimenti e dai blocchi.

Contro

  • Preoccupazioni per la tossicità—Nonostante il rispetto degli standard per l’acqua potabile da parte dell’American National Standards Institute, l’amministratore e coordinatore degli Stati Uniti. settore privato sistema di standardizzazione volontaria, ci sono preoccupazioni per il potenziale per tubi in PVC per lisciviare sostanze chimiche in acqua potabile, esponendo le persone ad alti livelli di cloruro di polivinile, potenzialmente causando problemi respiratori e riproduttivi.
  • Opzioni di dimensioni limitate-Le tubazioni in PVC hanno opzioni di dimensionamento limitate che possono rendere le tubazioni inefficaci in spazi ristretti.
  • Deformazione—Come molti tipi di plastica, il PVC non è in grado di resistere all’acqua calda e si deforma di conseguenza.

Per saperne di più: Come identificare tubi e raccordi in PVC

Tubi PEX

PEX è una soluzione idraulica in plastica economica in grado di sopportare sia l’acqua calda che quella fredda ed è comunemente utilizzata per le linee di approvvigionamento idrico.

Pro

  • Facilità di installazione—PEX utilizza un metodo di installazione “crimp” che prevede la crimpatura di un anello attorno a un raccordo a coste utilizzando uno strumento specializzato. PEX può anche essere adattato a tubi in rame o PVC utilizzando il metodo di crimpatura e raccordi specializzati.
  • Flessibilità-Le tubazioni PEX favoriscono spazi ristretti e spigoli vivi e possono allungarsi per lunghe distanze senza richiedere raccordi aggiuntivi.

Contro

  • Solo per uso interno—Poiché PEX è suscettibile di deterioramento dai raggi ultravioletti, questi tubi non possono essere utilizzati all’esterno.
  • Discrepanza sulla sicurezza—Alcuni studi hanno dimostrato che le sostanze chimiche all’interno dei tubi PEX penetrano nell’acqua potabile, esponendo potenzialmente i proprietari di case ad agenti cancerogeni. Di conseguenza, PEX piping è contro il codice idraulico nello stato della California.

Tubi in ABS

Le tubazioni in acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) sono un tipo di tubazioni in plastica simile al PVC e distinguibili per il loro colore nero. Noto per la sua lunga durata, l’ABS viene utilizzato solo per tubazioni di scarico e scarico.

Pro

  • Resistente alle temperature fredde—Sebbene la sua struttura non mantenga le proprietà flessibili del PVC, può resistere meglio alle temperature più fredde.
  • Facile da installare – Mentre i tubi in PVC hanno bisogno di una mano di solvente prima di applicare il cemento che tiene insieme i tubi, i tubi in ABS hanno solo bisogno di cemento.

Contro

  • Trasporto rumoroso di acqua—I tubi in ABS non contengono il suono dell’acqua corrente in modo efficiente come i tubi in PVC, causando qualche disturbo ai proprietari di case.
  • Orditi a temperature calde-I tubi in ABS non sopravvivono a lungo alla luce solare diretta e possono deformarsi sotto una forte luce ultravioletta.

Tubi in rame

Le tubazioni in rame durano da oltre 50 anni ed è il tubo rigido standard nel settore idraulico. È in grado di resistere ad alta pressione dell’acqua ed è disponibile in vari gradi di spessore, separati in due categorie: tubi di rame rigidi e flessibili.

Un tubo di rame rigido viene tipicamente utilizzato per le linee di approvvigionamento idrico, mentre i tubi di rame flessibili vengono utilizzati in spazi ristretti in cui il rame malleabile può piegarsi.

Pro

  • Resistente alla corrosione-I tubi in rame sono resistenti alla corrosione, in grado di gestire l’alta pressione dell’acqua e tollerano temperature calde e fredde.
  • Ecologico—Il rame può essere riciclato, quindi le linee d’acqua possono essere realizzate con materiale riciclato o essere riciclate per un uso futuro.

Contro

  • Costoso—Tubazioni in rame è più costoso di alcune delle sue alternative più popolari come PVC o PEX.
  • Flessibilità ridotta—Il rame non può essere utilizzato in spazi ristretti in cui le tubazioni in plastica sarebbero più vitali.

Ghisa e tubazioni zincate

Anche se ghisa e tubazioni zincate sono raramente installati in case di nuova costruzione, si può avere questi tubi se si dispone di una casa più vecchia che è stata costruita nei primi anni del 20 ° secolo.

Un tubo in ghisa è resistente e durevole ed è ancora oggi utilizzato per parti di sistemi di distribuzione dell’acqua. I tubi in ghisa sono resistenti al calore e riducono il suono dell’acqua in movimento. Entrambi i tubi sono soggetti a ruggine e corrosione nel tempo e sono stati scambiati per tubi in rame o plastica nelle riparazioni idrauliche residenziali.

Domande frequenti sui tubi idraulici

Quali sono i diversi tipi di tubi utilizzati nell’impianto idraulico?

I tubi idraulici più comuni che troverai all’interno di una casa sono tubi in PVC, PEX, ABS, rame o acciaio zincato.

Quanto spesso è necessario sostituire l’impianto idraulico?

La frequenza in cui è necessario sostituire i tubi si basa sul materiale del tubo utilizzato. Ottone, ghisa e acciaio zincato hanno una durata fino a 100 anni, il rame può durare oltre 50 anni e PEX e PVC di solito durano circa 50 anni.

Se vivi in una casa più nuova, probabilmente non devi preoccuparti di sostituire i tubi, tuttavia, se vivi in una casa più vecchia, considera di controllare il tuo sistema idraulico ogni due anni per assicurarti che stia reggendo.

Che cosa fa vibrare i tubi idraulici?

I tubi vibrano a causa di quello che viene chiamato effetto “martello”. Ciò accade quando l’acqua viene bruscamente spenta, causando il suono martellante e vibrante sentito in tutta la casa.

Per condividere commenti o fare una domanda su questo articolo, invia una nota al nostro team di recensioni a [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.